Zadnjih sedem let uporabljamo svoje vire, znanja in tehnologije v namen navtične in drugih sestavnih industrij.

Običajni razvojni proces je zelo podoben pri vseh sestavnih proizvodih (navtični, avtomobilski, letalski, gradbeni,...). To nam omogoča, da lahko svojim strankam ponudimo kakršnokoli storitev, produkt ali sestavni del iz našega obsega tehnologij, potrebnih v razvoju in proizvodnji kateregakoli potrebnega elementa v zgoraj naštetih industrijah. Naše neizmerne izkušnje nam pomagajo pri iskanju najboljših oblik, razvojnih rešitev, tehnologij in materialov za vaš produkt.

V mnogih primerih vam lahko tudi ponudimo proizvodnjo razvitih elementov..

 
     

 

 

Ekstremni podvig: Plovba z gumijastim čolnom na najsevernejšo točko Evrope - Nordkapp

Opis
Opis poti
Čoln in oprema

 

Expedition: Sailing by an inflatable boat to the northernmost point of Europe – Nordkapp

Description
Description of the trip
Boat and equipment

 

Espedicione: Navigazione con il gommone verso il punto più a nord d’ Europa – Capo nord

Descrizione
Descrizione della rotta
L'imbarcazione e l'attrezzatura

 
             
 
 

DESCRIZIONE

Perché scegliere il gommone per la navigazione a nord del Circolo Polare Artico (66°33’N)?
a. Perché crediamo che ciò sia possibile.
b. Perché secondo le nostre informazioni questo non è mai stato fatto da nessuno, tanto meno da uno Sloveno.
c. Perché vogliamo dimostrare che il gommone con il fondo duro è il miglior mezzo per la navigazione in condizioni difficili.
d. Perché siamo convinti che il gommone con il fondo di plastica sia un mezzo tra i più sicuri, più veloci, più affidabili e più economici per una navigazione in condizioni così estreme.
e. Perché tali gommoni con il fondo di plastica vengono utilizzati ogni giorno professionalmente nei mari più difficili.
f. Perché la navigazione nel circolo polare artico con il gommone, rappresenta una grandissima prova di resistenza dell’attrezzatura e dell’equipaggio.
g. Perché sarà la preparazione per l’anno prossimo, quando si pensa di attraversare l’oceano Atlantico nel mare Glaciale Artico, con tappa intermedia in Groenlandia.

Alcuni accenni sulla Norvegia
La Norvegia è caratterizzata da una lunga linea costiera ed estremamente frastagliata che si estende per 3000 km da Skagerrak a sud, fino al mare di Barents al nord. Il paese è costellato di numerosi fiordi che si insinuano nell'entroterra per molti chilometri. Se consideriamo tutti i fiordi, la costa della Norvegia misura 25.000 km. La densità della popolazione norvegese è estremamente bassa, con i suoi 4,6 milioni di abitanti. La ragione principale è sicuramente la difficoltà di accesso alle singole aree. Il clima è sorprendentemente temperato grazie alla corrente del Golfo. Nelle regioni montuose dell'interno gli estremi climatici sono più marcati e gli altipiani settentrionali presentano condizioni climatiche di tipo artico. Il periodo migliore per la navigazione va dalla primavera inoltrata a metà estate, quando il clima diventa stabile e secco. La regione Finmark, al nord del paese, è caratterizzata da un divario enorme tra la temperatura minima e massima, di quasi 83.8 gradi centigradi Venti fortissimi sono presenti specialmente in mare aperto e creano onde altissime. La configurazione del terreno nei fiordi fa in modo che i venti si spostano su e giù nei canaloni e cambiano continuamente direzione e forza. La velocità può variare all’improvviso e passare da 20 a 30 nodi in pochi minuti. Un’altra particolarità del mare norvegese è l’alta marea. Al nord e nei fiordi la marea è più alta e provoca correnti molto forti. Bodø con i suoi dintorni è una delle aree con le correnti più forti al mondo. A soli 33 km a sud di Bodø, nello stretto tra Saltenfjorden e Skjerstadfjorden, la marea può creare una corrente che raggiunge fino a 20 nodi di velocità! La navigazione nei fiordi può essere molto impegnativa per le roccie simili che si ripetono lungo la costa e quindi per la mancanza dei punti di orientamento. La navigazione in alto mare è molto pericolosa anche per via delle onde molto alte e per la mescolanza di correnti. Un ulteriore pericolo è costituito dalla costa, che offre in certi tratti un fondale molto basso e in altri roccie difficilmente superabili.

Il punto più settentrionale d'Europa
Nordkapp è il promontorio sull'isola Magerøya nel comune Nordkapp a nord della Norvegia. Questa ripida roccia, alta 307 metri, si trova a 71°10'21 , 25°47'40'' ed è considerata da molti il punto più settentrionale d'Europa. In realtà a 1500 m più a nord si trova la vicina penisoletta che ha nome Knivskjellodden e visiteremo. Nordkapp è visitato ogni anno da 200.000 turisti. Il nome North Cape, in norvegese Nordkapp, gli è stato dato dal ricercatore inglese Ricgard Cancellor, che lo ha circumnavigato nel 1553, nella ricerca del passaggio a nord-est.

 

 

  © Dejan Lenič